Arance

Zuccarella > Arance

La Basilicata è la terza regione italiana per produzione di arance. Grazie alla protezione del massiccio del Pollino dai venti, alla qualità delle acque e del terreno, all’abbondanza di ore di sole e luce, gli aranceti della piana del Metapontino sono unici perché in grado di generare frutti dalle eccellenti qualità organolettiche. Dolci e succose, le arance di Zuccarella Società Cooperativa Agricola sono disponibili da ottobre a maggio.

L’arancia è un vero toccasana per la salute e la bellezza che contribuisce al benessere generale e contrasta piccoli disturbi. Oltre a essere un frutto poco calorico (sole 40 calorie circa per 100 g) e utile ad attivare il metabolismo, a coadiuvare l’assorbimento del ferro e l’ossigenazione dei tessuti, l’arancia è ricca di vitamina C dal potere antiossidante che contrasta i radicali iberi e quindi l’invecchiamento (e le temute rughe). Inoltre contiene bioflavonoidi che contribuiscono alla formazione del collagene del tessuto connettivo necessario per rinforzare cartilagini e ossa (denti compresi), tendini e legamenti. Iniziare la giornata con una spremuta di arancia quindi è un’ottima abitudine per avere un corpo sano, reattivo e una pelle tonica.

FUKUMOTO
Il frutto è di medie dimensioni con buccia liscia e di spessore medio. La polpa è di color arancio e presenta un gusto gradevole. Epoca di maturazione precoce, la raccolta inizia a fine ottobre.

NAVELINA
Il frutto è famoso per la sua colorazione arancio tenue dato che è uno dei primi ad essere raccolto infatti si trova sui mercati già a novembre.

WASHINGTON
Il suo arancio brillante è simbolo anche di alta succosità e la sua epoca di maturazione si aggira intorno alla fine di novembre.

LANE LATE
Con la sua forma sferica e la polpa gialla e profumata viene considerato uno dei più tardivi arrivando sui mercati ad aprile.

VALENCIA MIDKNIGHT
Il frutto è caratterizzato da una percentuale di succo abbastanza alta e dalla presenza di pochi semi; una caratteristica è la buccia è molto sottile a tal punto da rendere poco agevole la sbucciatura. È una varietà delle più tardive.

COME CONSERVARLE
Puoi tenere le arance in frigo nel cassetto della frutta. Si conservano anche 2 mesi. A temperatura ambiente durano fino a 1 mese. Il succo d’arancia puoi congelarlo così hai una spremuta sempre fresca in qualsiasi momento della giornata.

Il mio segreto di bellezza? Un bicchiere di succo d’arancia al giorno. Vale un trattamento di bellezza!

BELLEZZA

Il succo di arancia aiuta a migliorare l’aspetto di pelle, capelli e unghie.

L’estetista in casa: uno sfizio che si avvera semplicemente fornendo la propria dispensa di arance. Sì, perché secondo gli esperti del CEW (Cosmetic Executive Women) il succo di questi deliziosi agrumi farebbe le veci di un trattamento di bellezza per pelle, capelli e unghie. Il merito sarebbe della vitamina C, l’acido folico, il potassio e la luteina contenuti nei frutti d’origine orientale ma oggi più che mai vanto dell’Italia Meridionale. Come risaputo la vitamina C è fondamentale nella produzione del collagene, la proteina che sottostà al processo di formazione dei tessuti. La luteina, per conto suo, è invece utile nel ridurre i danni alla pelle causati da raggi UV e nel mantenerne l’elasticità. Ecco pertanto un buon modo per ottenere tutta una serie di vantaggi per la salute e la bellezza.

 

NOZZE E FIORI D’ARANCIO

I fiori d’arancio si chiamano zagare. In Cina i fiori e i frutti dell’arancio erano considerati beneauguranti e ogni anno, fin dal 1100 a.C., venivano offerti agli dei. L’offerta rappresentava un augurio di prosperità, felicità e abbondanza. Un significato che anche l’occidente ha fatto proprio.