Pesche

DELIZIE PRONTE DA MAGGIO A LUGLIO.

Zuccarella – Fattorie Ortofrutticole produce quattro diverse varietà di pesche, a maturazione precocissima o precoce. Frutti di qualità riconosciute, oggi ancora più preziose grazie a un passaggio costante da metodi di produzione convenzionale a metodi di produzione integrata.



EARLY MAYCREST – pesca a polpa gialla
Cultivar precocissima. Il frutto è di ottima pezzatura, di forma rotondeggiante, colore di fondo giallo con sovracolore rosso vivo attraente. Polpa gialla, soda, di buone caratteristiche gustative. Non presenta tendenza a scatolare, è tra le più valide fra le varietà a maturazione precoce. Disponibile dal 15 al 30 giugno.

SPRINGCREST – pesca a polpa gialla
Il frutto è medio, sferico, intensamente ed estesamente colorato di rosso vivo. Polpa gialla, molto soda, di buone caratteristiche gustative e con un sapore equilibrato.  Disponibile dal 15 giugno al 15 luglio.


SOLE 2 – pesca a polpa gialla
Cultivar precoce di origine italiana. Il frutto è di media pezzatura e la forma rotonda, simmetrica, con apice leggermente sporgente contraddistinto da una linea di sutura superficiale. La buccia è mediamente tomentosa, aderente alla polpa, di colore di fondo giallo chiaro, con sovracolore rosso vivo sull’80% della superficie, marezzato e sfumato. La polpa è di colore giallo, di tessitura media, a volte fibrosa, aderente. Sapore buono, manifesta un’ottima resistenza alle manipolazioni. Disponibile dal 15 al 30 maggio.

SPRING BELLE – pesca a polpa gialla
I frutti sono di forma conica regolare, con calice di medie dimensioni. Il calibro è elevato e costante, il colore è rosso brillante, molto attraente, che si mantiene tale, senza scurire, anche a maturazione avanzata. Polpa di colore rosso uniforme, di buona consistenza, resistente alle manipolazioni. Il sapore è molto gradevole con buona componente zuccherina. Disponibile dal 15 al 30 giugno.



Macchie di frutta sui vestiti? Prova a toglierle così.

Filly_pesche_zuccarella
Contro le macchie ecco 3 facili rimedi indicati per tessuti lavabili con acqua. Prima di procedere usa alcune accortezze come tamponare immediatamente con carta assorbente e lavare il capo il prima possibile.
1) Per tessuti resistenti alle alte temperature. Posiziona l’indumento in una bacinella. Fai riscaldare l’acqua in una pentola e appena bollente versala nella bacinella sopra le macchie del tessuto. Fai trascorrere 15 minuti e lavalo secondo le tue abitudini.
2) Per tessuti resistenti alle alte temperature. Un altro modo per utilizzare l’acqua bollente è quello di versarla direttamente sulle macchie, da una distanza di 40-50 centimetri, così da colpire con forza la macchia.
3) Per tessuti lavabili solo in acqua fredda. Metti il capo d’abbigliamento in una bacinella e versa sopra acqua e 10 cubetti di ghiaccio. Strizzalo bene e appendilo in un luogo fresco per tutta la notte. Il mattino seguente lava il capo sotto acqua corrente: il risultato sarà garantito.


pesche_zuccarella

 

PESCE E PESCHE?
fish
Una leggenda narra che un pescatore trovò un seme nel ventre di un pesce e lo piantò in giardino: ne nacque un albero dai fiori rosei e il frutto venne chiamato pesca per ricordare la sua origine.

PROPRIETÀ DELLE PESCHE
Le pesche hanno solo 30 calorie per 100 grammi. Sono frutti dalle proprietà diuretiche, rinfrescanti, demineralizzanti e leggermente lassative. Grazie al contenuto di potassio apportano benefici al sistema nervoso, al battito cardiaco e aiutano a reintegrare energie dopo un’intensa attività fisica. Sono anche utili al sistema immunitario, alla vista, alla pelle, alle unghie e ai capelli. Aiutano inoltre a contrastare l’invecchiamento, contribuiscono a regolare la pressione arteriosa e sono anche indicate nei casi di gotta e disturbi artritici. Le pesche sono digeribili e ben tollerate dallo stomaco, tuttavia se ne consiglia il consumo lontano dai pasti per evitare fastidiose fermentazioni che potrebbero verificarsi in associazione a latticini e carboidrati. Infine, essendo ricche di fibra, le pesche sono molto sazianti e costituiscono una buona merenda per spezzare la fame pur restando leggeri.

BELLEZZA
Maschera rinfrescante alla pesca

pesche_03_zuccarella

RICETTA
Confettura di pesca

pesche_05_zuccarella
Dopo 30/40 minuti puoi verificare la cottura con la prova piattino: versa su un piattino un cucchiaio di confettura, lasciala intiepidire e, se inclinando il piattino la confettura non cola, è pronta, altrimenti continua la cottura. Sterilizza i vasetti di vetro e i loro coperchi mettendoli dentro una pentola con abbondante acqua, sistemando un canovaccio tra i vasetti affinchè non sbattano l’uno contro l’altro. Lasciali bollire per mezz’ora circa, scolali e lasciali asciugare capovolti su un canovaccio pulito. Metti la confettura nei barattoli, avendo cura di lasciare 2-3 cm di spazio dal bordo, chiudi e capovolgili. Una volta freddi verifica che il sottovuoto si sia formato correttamente: se premendo sul tappo non sentirete il “click clack” significa che il sottovuoto è stato fatto correttamente; altrimenti metti a bollire in abbondante acqua per altri 30 minuti. Lascia passare un mese prima di consumare la confettura di pesche affinchè si insaporisca bene.